Trattamento di rifiuti solidi urbani (RSU)

Il riciclaggio di RSU inizia quando si producono, all’origine, dove una corretta selezione minimizza la contaminazione del RSU. Anche con questa prima preselezione, si continuano a produrre rifiuti contaminati che bisogna trattare e che si raccolgono nella busta della spazzatura domestica.

Si rende quindi necessario realizzare un processo di selezione con la busta di rifiuti dove predomina il materiale organico, ma troviamo resti di altra natura gettati per errore o a causa del numero sempre minore di persone che non separano i loro rifiuti in maniera corretta.

Il processo inizia con una presentazione dei rifiuti da trattare, per cui è necessario rompere la busta e disgregare il materiale mediante cilindri disgreganti e mulini trituratori. Una volta disgregato il materiale, si inizia il processo di selezione che si realizza mediante diversi sistemi.

  • Metalli ferrosi. Mediante campi magnetici.
  • Metalli non ferrosi. Smistamento manuale mediante correnti di Foucault.
  • Carta e cartone. Si selezionano mediante smistamento manuale.
  • Plastica dura. Mediante smistamento manuale.
  • Pellicola. Mediante sistemi pneumatici.
  • Vetro colorato. Mediante smistamento manuale.
  • Vetro trasparente. Stessa modalità.
  • Materiale organico. È il rimanente dei processi anteriori.

Esistono squadre di selezione mediante sistemi automatizzati dei contenitori in plastica mediante raggi X.

Contattaci